top of page

CASA. A TOR VERGATA PROSEGUONO I LAVORI PER 42 NUOVI ALLOGGI PUBBLICI


L’assessore regionale alle Politiche abitative, Massimiliano Valeriani, ha visitato i cantieri per la riqualificazione e il completamento del complesso di edilizia residenziale pubblica in via Ferruccio Ulivi a Tor Vergata. In particolare, sono terminati i lavori di manutenzione sui due edifici ‘B3’ e ‘F’, che hanno riguardato il rifacimento delle coperture, delle facciate, dei terrazzi, dei piani pilotis e degli spazi comuni esterni con un investimento regionale complessivo di 2,6 milioni di euro. Analoghi interventi sono stati progettati per il fabbricato ‘B2’, per un importo stimato in 2 milioni di euro.


È stato avviato, inoltre, il cantiere per il completamento dello scheletro dell’edificio ‘E’ abbandonato da venti anni. Grazie a un finanziamento della Regione Lazio di 5,7 milioni, la struttura verrà ultimata con 42 nuovi alloggi, di cui due al piano terra riservati a persone con disabilità. L’emergenza sanitaria ha rallentato i lavori, ma ora il cantiere è ripreso a pieno ritmo per chiudere un altro capitolo delle opere incompiute e abbandonate a Roma con l’obiettivo di realizzare nuovi appartamenti senza ulteriore consumo di suolo.


L’edificazione del complesso, infatti, risale al 1998 (Piano di zona D/ter Tor Vergata) e prevedeva la costruzione di quattro fabbricati per 168 appartamenti. Tre di questi vengono completati e nel 2007 sono stati assegnati 126 alloggi. Il quarto edificio è invece rimasto incompiuto per mancanza di fondi.


"Prosegue il Piano di edilizia residenziale pubblica nella città di Roma per la realizzazione di oltre 700 appartamenti con un investimento regionale di circa 70 milioni di euro. Riqualifichiamo le periferie e aumentiamo la disponibilità di alloggi pubblici, garantendo la sostenibilità ambientale e l'efficientamento energetico con l'obiettivo di migliorare il tessuto urbano e la qualità abitativa" afferma Massimiliano Valeriani, assessore alle Politiche abitative della Regione Lazio.

Commenti


bottom of page