RIFIUTI. OLTRE 200 COMUNI DEL LAZIO HANNO SUPERATO IL 65% DI RACCOLTA DIFFERENZIATA


Il Lazio è arrivato a superare il 52% di raccolta differenziata media, con un aumento di oltre 20 punti percentuali negli ultimi cinque anni. Un traguardo notevole, che è stato possibile conseguire grazie all’investimento regionale di 80 milioni di euro per sostenere la realizzazione di isole ecologiche e centri di compostaggio nelle città del Lazio, insieme all’impegno e alle ottime prestazioni raggiunte da molti enti locali: oltre 200 Comuni, infatti, hanno già superato il 65% di raccolta differenziata.


“Un risultato straordinario, che ci ha portato a fare un ulteriore passo avanti per la riduzione della produzione di rifiuti, il vero grande obiettivo verso cui tutti dobbiamo tendere: dalle istituzioni alle aziende fino ad arrivare ai cittadini. Anche per questo abbiamo recentemente promosso l’introduzione della Tarip - la tariffa puntuale sui rifiuti che si basa sul principio chi ‘meno inquina, meno paga’ - con un investimento di circa 2 milioni di euro” dichiara Massimiliano Valeriani, assessore regionale al Ciclo dei Rifiuti, all’Urbanistica e alle Politiche abitative.